lunedì 19 febbraio 2024

Recensione "Toshiro" - Serie La Fusione #3 di Ileana Secci

 


Readers la nostra Manila ci parla della sua ultima lettura "Toshiro" -  Serie La Fusione #3 di Ileana Secci.

Autore: Ileana Secci
Editore: Self-publishing
Genere: Mafia-Romance Dark-Romance
Data pubblicazione: 17/02/2024
Pagine: 463
Formato: Ebook, cartaceo e Kindle Unlimited
Store: Amazon
Prezzo ebook: € 2,99 euro
Prezzo cartaceo: € 16,00 euro


Trama 

Lei ha seminato sofferenza e rabbia, in cerca di vendetta, ma ha trovato sulla sua strada la sorte peggiore che il destino, o forse il karma, le potesse riservare: Toshiro Takeda. È conosciuto dai nemici per il suo essere implacabile e dalle amanti come maestro di corde, ha promesso lealtà ai Cimino per via degli affari e della sua amicizia con Danielle. Scoverà il loro nemico del momento e, invece di consegnarlo nelle mani di Jack, come da accordi presi, mentirà sulla sua brusca fine e sulla sua identità. Rapirà quella donna e la farà sua prigioniera, portandola a sperare in una precoce morte, sicuramente più compassionevole del sadico principe della yakuza. I loro mondi, fatti di menzogne e di atti illeciti, verranno stravolti da sentimenti contrastanti, da un odio profondo che non conosce rimorsi. Esiste pena peggiore che diventare la schiava di un dominatore che non conosce né limiti né pietà? Toshiro, come stabilito inizialmente, giocherà con il nemico e si divertirà a vederlo soffrire fino a farlo perire o gli regalerà una sorte migliore? Riuscirà a nascondere le sue bugie e a mantenere solida la fusione con i Cimino?

Copia ARC fornita dall'autrice in cambio di una recensione onesta.

Ed eccoci finalmente al terzo volume di Ileana Secci: serie La Fusione” che ci racconta la storia di Toshiro. E chi non era curiosa di conoscerlo meglio? Io di sicuro sì, perché sapevo che sarebbe stata “tanta roba”.

Avevamo lasciato il nostro uomo che, a insaputa di tutti, faceva credere ai Cimino che l’autrice degli attentati contro Danielle fosse morta, quando invece Sylvie è viva e tenuta in ostaggio, proprio da lui.

“La terrò incatenata nella cantina di pietra della mia villa e la torturerò per il solo gusto di farlo, per domarla e sottometterla a nuove regole; farò in modo che mi supplichi di avere pietà per lei e io non ne avrò (…)”

Questo era sicuramente il piano originale di Toshiro. Cosa è andato storto? Beh, anche l’uomo più duro e spietato si può piegare davanti a una chioma bionda, una tuta di pelle, un profumo di gelsomino e un carattere indomito. Sì, perché Sylvie si piega, ma non si spezza. Non del tutto almeno.

Se volete sapere cosa ho amato di più in questa storia è stato proprio il cambiamento che i due protagonisti hanno fatto l’uno verso l’altro.

Toshiro ha trovato in sé, seppur a fatica, quella parte di cuore che forse non ha mai conosciuto di se stesso. Lui per primo rimane sconvolto nell’apprendere quanto Sylvie gli sia entrata dentro.

Lei, sottomessa e imprigionata, non è la solita donna che si innamora del suo rapitore. È tutto un dare e un ricevere, che sia dolore o amore, e questo lascia il segno e fa la differenza.

“Lo detesto! Sì, lo odio così tanto che preferirei morire, piuttosto che passare dell’altro tempo con lui.”

Ma si sa, dalle schermaglie più violente all’amore devastante, c’è solo un filo sottile che li divide.

Ileana ci ha introdotti in un mondo molto perverso, pieno di intrighi, complotti e morte. Un mondo in cui sembra non esserci il posto per l’amore, ma vi assicuro che non è affatto così. Perché il sentimento è tanto, passionale e coinvolge il lettore, tanto da far venire l’ansia.

I due protagonisti sono così affini che mi hanno letteralmente rapita con le loro vicende. Sono due pazzi scatenati che prima si uccidono e poi si amano. Alla follia, ovviamente.

L’autrice ha fatto un ottimo lavoro. La trama è ricca di colpi di scena, mai scontata, davvero faticavo a capire quale sarebbe stata la mossa successiva dei protagonisti. E sapete cosa vuol dire questo? Che è una buona storia. Insomma, un bel calderone di emozioni.

“Ti dipingerò l’anima con il mio cuore e dai tuoi pori sprigionerà solo l’amore che provo per te. Mia, cazzo! Tu sei tutta mia! (…)

“Toshi… quand’è che sei diventato così?”

“Così come?”

“Romantico e assassino, e ti amo alla follia”

E vabbè, in queste frasi è racchiusa l’anima del libro.




Nessun commento:

Posta un commento